Vi prego, fermatelo …

July 1, 2009 16:38 Tychondriax Add a comment
Sigh, Little Shop of Horrors, Music

(premessa: per i facebookari, rimando al post originale sul blog qui, probabilmente i video non si vedono benissimo sulla nota)

Un tempo c’era un novello Luciano Ligabue con questa meraviglia:


oggi c’è questa lagna:


Ora, capisco che un’artista ha il diritto di fare ciò che vuole con le proprie canzoni… ma deturparle così NO!
Fermatelo, per carità, fermatelo…

La razza in estinzione

January 30, 2009 21:17 Tychondriax 1 comment
Sigh, Lyrics, Gaber

Una delle ultime canzoni scritte da Gaber… e che io di questi tempi sento mia più che mai…

Autore: Giorgio Gaber

Non mi piace la finta allegria
non sopporto neanche le cene in compagnia
e coi giovani sono intransigente
di certe mode, canzoni e trasgressioni
non me ne frega niente.
E sono anche un po’ annoiato
da chi ci fa la morale
ed esalta come sacra la vita coniugale
e poi ci sono i gay che han tutte le ragioni
ma io non riesco a tollerare
le loro esibizioni.

Non mi piace chi è troppo solidale
e fa il professionista del sociale
ma chi specula su chi è malato
su disabili, tossici e anziani
è un vero criminale.
Ma non vedo più nessuno che s’incazza
fra tutti gli assuefatti della nuova razza
e chi si inventa un bel partito
per il nostro bene
sembra proprio destinato
a diventare un buffone.

Ma forse sono io che faccio parte
di una razza
in estinzione.

La mia generazione ha visto
le strade, le piazze gremite
di gente appassionata
sicura di ridare un senso alla propria vita
ma ormai son tutte cose del secolo scorso
la mia generazione ha perso.

Non mi piace la troppa informazione
odio anche i giornali e la televisione
la cultura per le masse è un’idiozia
la fila coi panini davanti ai musei
mi fa malinconia.
E la tecnologia ci porterà lontano
ma non c’è più nessuno che sappia l’italiano
c’è di buono che la scuola
si aggiorna con urgenza
e con tutti i nuovi quiz
ci garantisce l’ignoranza.

Non mi piace nessuna ideologia
non faccio neanche il tifo per la democrazia
di gente che ha da dire ce n’è tanta
la qualità non è richiesta
è il numero che conta.
E anche il mio paese mi piace sempre meno
non credo più all’ingegno del popolo italiano
dove ogni intellettuale fa opinione
ma se lo guardi bene
è il solito coglione.

Ma forse sono io che faccio parte
di una razza
in estinzione.

La mia generazione ha visto
migliaia di ragazzi pronti a tutto
che stavano cercando
magari con un po’ di presunzione
di cambiare il mondo
possiamo raccontarlo ai figli
senza alcun rimorso
ma la mia generazione ha perso.

Non mi piace il mercato globale
che è il paradiso di ogni multinazionale
e un domani state pur tranquilli
ci saranno sempre più poveri e più ricchi
ma tutti più imbecilli.
E immagino un futuro
senza alcun rimedio
una specie di massa
senza più un individuo
e vedo il nostro stato
che è pavido e impotente
è sempre più allo sfascio
e non gliene frega niente
e vedo anche una Chiesa
che incalza più che mai
io vorrei che sprofondasse
con tutti i Papi e i Giubilei.

Ma questa è un’astrazione
è un’idea di chi appartiene
a una razza
in estinzione.

Declino

December 10, 2008 10:53 Tychondriax 4 comments
Life, Introspective, Sigh

Una colonna, che si erge tra altre sue pari…

Una colonna che ha sempre resistito…

Una colonna che è stata battuta dalle intemperie e dal tempo…

Una colonna che tuttora resiste…

Una colonna che sta cominciando ad erodersi…

Una colonna che forse ha bisogno di un restauro…

Una colonna che ha bisogno di un altro supporto…

Una colonna che aspetta qualcuno che le ricordi perché continua a stare in piedi…

Una colonna che pian piano si deteriora…

cric… cric…

… cric…

Lode ai santi del cielo

November 25, 2008 02:06 Tychondriax 1 comment
Life, Sigh, Little Shop of Horrors, Techno-scabies

Arrivare la mattina in laboratorio, belli rilassati, e iniziare a lavorare alla propria tesi con tutta la buona volontà che di solito manca…

Si scrivono una ventina di righe e…

Zot

…Puzza di bruciato…

L’alimentatore del portatile. Di nuovo. Per la terza volta.

Niente panico.

Si prende un bel respiro e…


Un “buon” risveglio

November 15, 2008 14:31 Tychondriax Add a comment
Sigh, Little Shop of Horrors, Provincia e dintorni

Uno si sveglia tranquillamente il sabato mattina, fa colazione, si laveggia, fa il letto, controlla la propria posta, e poi si mette a sfogliare il banale settimanale banalmente informativo della sua banale provincia… e cosa gli tocca leggere?

un-buon-risveglio.png

Prossimamente: reclutamento architetti per costruzione “Muraglia Padana”?

Ma per piacere…

Misc

banner_rettangolo_180x150.png

condannapapa200ek8.jpg

Ultimi Brani

lastfm

Calendar

  • August 2018
    SunMonTueWedThuFriSat
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    262728293031 

Contents

Admin area

Petizioni

Antigentiloni